TUTORIAL #1 | Decorazioni di Natale con la pasta di bicarbonato

Per questo secondo appuntamento natalizio (nel primo vi ho fornito la lista dei regali da stampare e compilare) ho pensato a delle decorazioni da realizzare in poco tempo e facilmente personalizzabili!

Con pochissimi ingredienti è possibile realizzare una pasta modellabile molto carina: la pasta di bicarbonato.
Vi spiegherò, quindi, come prepararla e come utilizzarla per realizzare, ad esempio, queste decorazioni da usare per abbellire i pacchetti-regalo o il nostro albero di Natale!



Per realizzare la PASTA DI BICARBONATO vi servirà:

1 parte di acqua
1 parte di amido di mais
2 parti di bicarbonato di sodio per alimenti


 
Misceliamo tutto in un pentolino anti-aderente e facciamo sciogliere su fuoco medio mescolando continuamente. Questa operazione durerà molto poco, circa 2 minuti. Fino a quando la miscela non assumerà la consistenza di un purè di patate sempre più denso. A quel punto comincerà a staccarsi da solo dalle pareti del pentolino e si creerà una palla. Potete spegnere il fuoco e lasciare raffreddare il composto.





La pasta di bicarbonato può essere da subito utilizzata anche se l'utilizzo ottimale è consigliato dalle 24 ore successive, quando la pasta sarà completamente fredda e più compatta. Questo tipo di impasto deve essere conservato avvolto in una pellicola trasparente o in una bustina di quelle adatte a congelare i cibi, dal momento che asciugandosi all'aria si indurirebbe.

La pasta di bicarbonato è molto facile e morbida da lavorare e, visti gli ingredienti, non rappresenta un grosso pericolo per i bambini, quindi è adatta anche per lavorarla insieme a loro. Si presta ad essere tagliata, modellata e a tutti i tipi di stampo dai tagliapasta agli stampi ad espulsione. Gli ingredienti che la compongono ci permettono di utilizzare utensili da cucina dal momento che la pasta non rilascia sostanze tossiche.

Una volta modellata si può lasciare asciugare all'aria e in un paio di giorni i nostri oggetti saranno completamente duri. Questo tempo però può aumentare se lasciate gli oggetti in luogo umido, cosa che vi sconsiglio di fare. Se riscontrate difficoltà e i vostri oggetti non induriscono per giorni lasciati all'aria allora teneteli in forno a temperatura minima per qualche minuto controllandoli di tanto in tanto.

Una volta indurita potete dipingerla oppure potete divertirvi a usare timbri per personalizzare le vostre decorazioni come ho fatto io per quelle di quest'anno.
Ho trovato i timbri e gli inchiostri da Tiger e da Hema.


Potete usare i tagliapasta che impiegate comunemente in cucina perchè, come vi ho detto, la pasta non contiene sostanze tossiche.


Se non prestate molta attenzione potreste macchiare la vostra decorazione in punti indesiderati ma non preoccupatevi, potete correggere tutto con una passata di carta abrasiva o una semplice limetta per unghie come ho fatto con la stellina sulla destra (occhio a non respirare le polveri però!)
Oppure potete lasciarlo così com'è: non sarà perfetto ma è pur sempre un oggetto artigianale e il segno del timbrino è comunque una traccia del vostro lavoro 😉



Una volta che avrete preparate le vostre decorazioni non vi resta che armarvi di corda e nastrini e appenderli all'albero o abbellire i vostri regali!








Buone feste! 💝
Chiora
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...